Contenuto principale

Messaggio di avviso

                                                                     

 coronavirus 300x169

Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha firmato il nuovo DPCM del 13.10.2020 ed Allegati che introduce nuove misure  urgenti in contrasto alla diffusione del coronavirus.

Le disposizioni del presente decreto si applicano dalla data del 14 ottobre 2020 in sostituzione di quelle del Decreto del consiglio dei ministri 7 agosto 2020, come prorogato dal decreto del Presidente del consiglio dei ministri e 7 settembre 2020, e sono efficaci fino al 13 novembre 2020.

Restano salvi i diversi termini previsti dalle disposizioni del presente decreto.

Ricordiamo che questo provvedimento segue il DPCM 7 Ottobre e la misura che ha stabilito la proroga dello stato di emergenza fino al 31 Gennaio 2021.

In sintesi le maggiori novità:

Il provvedimento non vieta le feste private ma raccomanda fortemente di evitarle e di non ricevere più di 6 persone non conviventi.

Restano invece vietate le feste in tutti i luoghi al chiuso e all’aperto. Anche riguardo all’uso della mascherina non c’è un vero e proprio obbligo ma una raccomandazione “anche all’interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi“.

Confermata invece la riduzione della quarantena da quattordici a dieci giorni per i contatti stretti previa l’effettuazione di un tampone con risultato negativo. Stessa cosa per i positivi asintomatici, per i quali basterà un test negativo e non più due per poter uscire dalla quarantena e tornare alla vita normale.

Quanto alla stretta sulla movida, il governo ha stabilito che ristoranti e bar dovranno chiudere alle 24 ma dalle 21 sarà vietato consumare in piedi. I cittadini non potranno infatti sostare all’aperto fuori dalle attività. Potranno quindi rimanere aperti dalle 21 alle 24 soltanto i locali che abbiano tavoli, al chiuso o all’aperto.

Un maggiore ricorso allo smart working per ridurre il numero di pendolari a bordo dei mezzi pubblici.

Nessuna norma infine riguardo la didattica a distanza per le scuole superiori paventata nella riunione delle Regioni: le lezioni continueranno a svolgersi in presenza.

Si allega la Circolare del Ministero della Salute del 12 ottobre 2020 contenente Indicazioni per la durata ed il termine dell’isolamento e della quarantena.